Firenze - Al Ponte a Cappiano la Coppa Contarini

06-03-2010 -

Dopo una cavalcata durata oltre cinque mesi anche l´edizione 2009-10 della Coppa "Contarini" va in archivio ed è il neonato F.C. Ponte a Cappiano ad iscrivere...
il proprio nome nell´albo d´oro. La compagine calligiana, nata la scorsa estate dalla scissione del CuoioCappiano, ha infatti superato di misura il S.Giusto le Bagnese nella finale unica del "Castellani" di Montelupo. Un successo, probabilmente più sofferto di quanto non dicessero le rispettive classifiche di campionato, ma assolutamente limpido e meritato. I giallorossi fiorentini, infatti, si presentavano all´atto conclusivo come undicesimi del girone "B" con 21 punti, frutto di 5 vittorie, 6 pareggi e 9 sconfitte mentre il Ponte a Cappiano godeva dei favori del pronostico in virtù del suo 1┬░ posto nel girone "C" con ben 50 punti grazie a 16 successi, 2 pari ed altrettanti ko. Sul campo, molto allentato dall´insistente pioggia ma comunque in condizioni più che discrete, tutta questa differenza non la si è però notata. Soprattutto nei primi venti minuti, infatti, il Ponte a Cappiano a fatto fatica ad esprimere il proprio gioco a causa dell´ottima disposizione tattica del S.Giusto. La gara si accende al 20´ quando Mucciaccito alza sulla traversa di testa sotto misura una punizione dal vertice sinistro dell´area di Enrico Capodarca. Lo stesso fantasista calligiano si rende pericoloso al 23´ quando sfiora il palo alla sinistra di Vannuccini con un pregevole esterno sinistro a girare dal limite dell´area dopo un appoggio arretrato di Mucciaccito. I fiorentini replicano al 25´ con Vignoli, che però scivola al momento del tiro dopo aver controllato in area un traversone dalla destra di Cappellini. Passa un minuto ed il S.Giusto perde malamente palla sulla propria tre quarti, permettendo ai calligiani di innescare il solito Enrico Capodarca, che con una rasoiata dal limite dell´area lambisce di nuovo il palo alla sinistra di Vannuccini. Dopo questa sfuriata, però, il match torna a combattersi soprattutto a centro campo con il pressing di ambedue le squadre che costringe gli avversari ad affrettare la giocata sbagliando spesso misura dei passaggi. Poi, al 38´ è ancora il Ponte a Cappiano a rendersi pericoloso con lo scatenato Enrico Capodarca, che viene però chiuso in corner un attimo prima di calciare a botta sicura dalla provvidenziale scivolata di Izzo. Appena alzano un po´ il ritmo gli uomini di Salvadori sembrano in grado di scardinare la difesa giallorossa ed al 42´ puntualmente ci riescono: ancora Enrico Capodarca protegge un buon pallone nei pressi della bandierina di sinistra, trovando pure lo spiraglio per effettuare un cross teso e tagliato sul primo palo, su cui Innocenti prende il tempo al proprio marcatore ed insacca con un perentorio stacco di testa. Proprio poco prima dell´intervallo questo gol rischia di diventare un pesante fardello per il S.Giusto ed effettivamente nella ripresa non c´è partita. Già al 46´, infatti, ci prova ancora Enrico Capodarca dal limite, ma anche in questa occasione non centra lo specchio della porta. Al 51´, invece, sempre lui smarca in area Innocenti, su cui però Vannuccini è bravissimo a chiudere in angolo. Sugli sviluppi del secondo tiro dalla bandierina consecutivo, poi, è Fabiani a mettere di poco fuori di testa. Passano altri due minuti e Poggianti impensierisce Vannuccini in una parata in due tempi con un bolide su punizione dalla distanza. Poi, la stanchezza inizia a prendere il sopravvento e le squadre si allungano, ma i calligiani non rischiano mai niente. Anzi, al 73´ è Mucciaccitto a sfiorare il raddoppio con una pronta conclusione dai sedici metri che sorvola di poco la traversa. Ancora Mucciaccito scatta sul filo del fuorigioco all´80´, ma si decentra troppo e Vannuccini in uscita chiude bene lo specchio. Nonostante la netta supremazia territoriale, però, il Ponte a Cappiano non riesce a chiudere la partita e rischia la beffa quando un generoso ed orgoglioso S.Giusto prova l´ultimo colpo di coda: corre il 90´, infatti, quando Masciullo fa venire i brividi a tutti i sostenitori biancocelesti in tribuna con una punizione dal limite dell´area che sfiora l´incrocio alla destra di un immobile Bertenni. Poi, c´è tempo solo per il triplice fischio finale e la gioia di tutto lo staff del Ponte a Cappiano.

IL TABELLINO: 1-0
PONTE A CAPPIANO: Bertenni, Messineo, Fabiani (82´ Ciurli), Banti, Bertini (70´ Tafi A.), Capodarca Em., Poggianti, Milazzo, Innocenti (64´ Marchi), Mucciaccito (82´ Fiaschi), Capodarca En. (68´ Tafi G.). A disp.: Frediani, Di Pace. All.: Salvadori.
S.GIUSTO LE BAGNESE: Vannuccini, Izzo, Pini, Guarriero, Fiesole, Sacconi, Fallani (42´ Antognuccio, 77´ Masini), Cappellini, Masciullo, Bianchi (63´ Arbullo), Vignoli. A disp.: Carletti, Paoletti, Lalia, Dani. All.: Danti.
ARBITRO: Caioli di Firenze coad. da Livolsi e Luciu di Firenze.
RETE: 43´ Innocenti.
NOTE: Terreno pesante per la fitta pioggia e nutrito pubblico sugli spalti. Ammoniti Fabiani, Capodarca Em. e Vignoli.



Fonte: Calciopiu.net (dall┬┤ inviato Simone Cioni)